Scopri come deve essere una damigella d’onore perfetta

Cara sposina, se hai l’ansia prematrimoniale e la tua damigella te ne crea di più, non perdere questo articolo!

Quando siamo ad un passo dall’altare, oltre ai tuoi familiari, la damigella dovrebbe essere colei che ti renderà quel percorso meno tortuoso. Ed in questo articolo affronteremo gli errori che una damigella non deve mai fare a un matrimonio!

v-d-s-2019-damigella

Inizio col dire: no a disorganizzazione, no a stress per la sposa e no a lamentele soprattutto di stile

Posso dire con certezza che il ruolo di una damigella cela comunque una serie di insidie tanto semplici quanto facilmente inclini a farvi cadere in errore. Metti la disorganizzazione, lo stress che evitabilmente ricade sulla sposa o quella lamentela di troppo riguardo alle spese da sostenere o all’abito scelto per le damigelle.

v-d-s-2019-damigella

Ma andiamo per ordine: di seguito vi elenco gli errori che una damigella non dovrebbe mai commettere e come recuperare il salvabile!

1. Cedere l’organizzazione delle nozze alla damigella d’onore. Certo, il compito delle damigelle è quello di avere tutto sotto controllo, dall’addio al nubilato della sposa all’organizzazione del matrimonio. Naturalmente la damigella d’onore è coinvolta, ma di sicuro non può fare tutto lei.

v-d-s-2019-damigella

2. Avere richieste sull’abbigliamento. Naturalmente ognuno ha i propri gusti in fatto di moda, ma in questo caso bisogna giungere a un compromesso. Accettare di fare la damigella implica di conseguenza l’accettazione di un certo controllo della sposa sulle scelte dell’abito per il grande giorno. Una cosa è sicura: accontentare tutte sarà impossibile.

v-d-s-2019-damigella

3. Tanto farà tutto la sposa! Comprare il proprio vestito da damigella non è sufficiente. Bisogna che si coordini anche sulle prove dell’abito e gestire le eventuali modifiche e imprevisti. Qui l’ordine è: non stressare esageratamente la sposa e muoversi con la massima organizzazione. 

v-d-s-2019-damigella

4. Non mostrare entusiasmo. Nonostante potrebbe essere possibile che la damigella non riesca a stare dietro all’agenda degli appuntamenti della sposa, dovrà categoricamente presentarsi all’appuntamento più importante, ovvero la prova finale del vestito. 

5. Rovinare la festa. Alla tua damigella intimidisce ballare? No a stare per tutto il ricevimento seduta in un angolo a controllare il telefono. Si può essere comunque una damigella ineccepibile anche sfoderando un bel sorriso o mescolandosi tra amici e ospiti.

6. Lamentarsi delle spese. Essere un damigella d’onore non è un impegno economico. Naturalmente la sposa non deve aspettarsi che le sue damigelle si indebitino per comprare il vestito o per tutti gli altri compiti di organizzazione, ma di certo non dovrebbero lamentarsi con lei ogni volta che sopraggiunge una nuova spesa.

7. Al centro dell’attenzione. Questo è in assoluto il primo comandamento: non rubare mai la scena alla sposa.

8. Non essere (molto) presenti durante il grande giorno. Le damigelle, nonché amiche della sposa, fanno molto di più che salire con lei sull’altare e posare per le foto di rito. Devono essere sempre pronte ad aiutarla in ogni evenienza.

v-d-s-2019-damigella

9. Mettere in agitazione la sposa. L’ultima cosa che serve nei giorni e nelle settimane precedenti al matrimonio è una sposa stressata. Pertanto se una delle damigelle ha un problema dovrebbe evitare di parlarne con la sposa.

Cara sposina, ora non ti resta che far leggere questo articolo alla tua damigella e assicurarti che prenda per buoni i nostri consigli! 

0